Complementi – Arredamento Mantova – Binarreda

Perché scegliere infissi e serramenti in PVC?

Negli ultimi anni l’utilizzo e la vendita dei serramenti ed infissi in pvc è cresciuta del 15-18% nel nostro Paese. Cifre ancora ben lontane, rispetto alla percentuale europea che si aggira intorno al 50%.

Riguardo all’utilizzo del pvc esistono diversi pareri, alcuni favorevoli, altri no. In questo articolo ci poniamo l’obbiettivo di spiegare meglio cos’è il materiale pvc, quali sono i pro e contro e perchè scegliere i serramenti in pvc.

Il pvc è un materiale plastico che ha trovato ampio utilizzo in settori come l’edilizia, Imballaggio alimentare e farmaceutico, presidi medico-chirurgici, materiali per la protezione civile, cartotecnica, moda e design.

Il pvc si ricava da due risorse principali: sale (57%) e petrolio (43%). Il PVC si presenta come una polvere bianca, che verrà mescolata agli additivi per attribuire al PVC specifiche caratteristiche e trasformarlo in prodotto finito.

Sull’Utilizzo del PVC, per la produzione d’infissi, porte ed altri tipi di prodotti, esistono pareri molto contrastanti.  Provando ad analizzare le possibili obiezioni sull’uso del PVC, possiamo confutare falsi luoghi comuni.

Eccone alcuni:

  • Il Pvc è un materiale cancerogeno? Assolutamente No. Basandoci sui dati raccolti dal Dipartimento americano della salute e dei servizi umani, il Pvc non è annoverato tra i materiali potenzialmente cancerogeni. Questo perché il Pvc è anzitutto un polimero, e non un monomero, composto da molecole semplici legate tra loro. Un polimero possiede una natura stabile e non emana sostanze tossiche.
  • Durante il Processo di Produzione del PVC viene emanata una sostanza tossica, la Diossina? No non è vero. Nel processo di trasformazione del polimero in prodotto finito, non viene emessa alcuna traccia di Diossina.
  • Le Finestre in PVC se esposte all’azione degli agenti atmosferici emanano sostanze tossiche che possono compromettere la salute dell’uomo. Anche in questo caso la notizia è Assolutamente Falsa.

Sfatando i falsi miti, possiamo scagliare diverse frecce in favore dei serramenti in Pvc.

  • Il Pvc è un materiale eco-sostenibile. Sicuramente lo è. Poiché ha una lunga durata nel tempo, può essere smaltito e riciclato facilmente, senza inquinare l’ambiente, per poi essere reimmesso nel medesimo ciclo produttivo.
  • Serramenti in Pvc hanno un ottimo rapporto qualità/prezzo. Resistono egregiamente all’acqua, alle alte temperature ed all’abrasione. L’acquisto è accessibile ed i costi non elevati li rendono i migliori sul mercato.
  • I Serramenti ed Infissi in pvc hanno alta resistenza agli agenti chimici di base.
  • Un Serramento in pvc è resistente sia al sole che al fuoco.

Inoltre, Gli infissi e serramenti pvc hanno una capacità d’Isolamento acustico migliore rispetto all’alluminio ed al legno. Questo li rende efficienti ed indispensabili per le nostre case.

Riassumendo, i contro dei serramenti in pvc sono frutto di false teorie, facilmente confutabili.

Mentre i pregi e la convenienza del materiale Pvc ci fa ben sperare che, in futuro, questo materiale possa conoscere un ampio utilizzo anche in Italia.

Tendenze arredo per la primavera 2020

La bella stagione è ormai arrivata e la voglia di rendere la propria casa un posto più confortevole e di tendenza è sempre forte. I trend per la primavera 2020 sono moltissimi e ci invogliano a dare una rinfrescata ai nostri ambienti domestici, a partire dalla zona living, che è quella che accoglie i nostri ospiti e rispecchia lo stile di chi ci abita.

Come detto, sono molte le tendenze arredo per la bella stagione, tutte pronte a darci qualche spunto interessante per rinnovare la zona giorno e le altre stanze della casa. Di seguito una piccola lista dei 5 trend più belli e facili da seguire e da cui lasciarci ispirare per un piccolo o grande restyling della nostra dimora.

  1. Il Classic Blue di Pantone – È il colore dell’anno, un piacevole tono di blu che si adatta benissimo sia a vestire le pareti di casa, sia a dare un tocco marino alla teleria. La tonalità si presta anche a rendere più confortevole e riposante la camera padronale.
  2. Tonalità pastello – Si adeguano bene al blu e danno tanta luce alla casa. Il rosa confetto, in particolare, è nella lista dei nostri preferiti, ma anche le tinte neutre, come il beige e l’avorio sono da tenere a mente.
  3. La tendenza sostenibile – Il mondo si sta sensibilizzando sempre di più all’ecosistema e all’ecologia, ecco perché la tendenza dei mobili eco è gettonatissima. Va da sé che anche ripristinare vecchi pezzi di arredo, risistemandoli, è una scelta ecologica e apprezzatissima.
  4. L’effetto cemento – Se stiamo pensando di dare una rinnovata alle pareti di casa, ci farà piacere sapere che lo stile industriale e le mura ad effetto cemento, vanno per la maggiore. Di certo dovremo poi ingentilire gli ambienti con arredi meno freddi e dall’estetica più accogliente, mentre nei bagni questo trend è ottimo così come si presenta.
  5. Tendenze anni 70 – Il vintage nell’interior design è sempre apprezzato e quest’anno lo stile anni 70 è di grande tendenza. La carta da parati geometrica, i colori vividi o i complementi di arredo che richiamano la decade Seventies sono pronti a rendere la nostra casa una dimora da copertina.
Add to cart