ARREDO MODERNO – Arredamento Mantova – Binarreda

Come progettare una cabina armadio

La cabina armadio , conosciuta in inglese come walk-in closet, è una stanza armadio completamente destinata a guardaroba.

Le cabine armadio sono soluzioni d’arredo sempre più diffuse, diventano uno degli angoli più apprezzati in casa e rappresentano la soluzione perfetta per tenere scarpe e capi d’abbigliamento sempre in ordine.

Ideare una cabina armadio non è eccessivamente complicato e non occorre uno spazio enorme per realizzarla, l’importante è avere lo spazio utile per muoversi al suo interno, oltre a quello che servirà per l’allestimento dove riporre scarpe, accessori e abbigliamento.

A seconda dei gusti e delle proprie esigenze la cabina armadio si può sviluppare lungo una sola parete, un angolo, una nicchia o al centro di una stanza. Le pareti perimetrali che la ospitano possono essere realizzate in muratura, in cartongesso o con telai autoportanti in alluminio.
Una cabina armadio per essere funzionale deve consentire di posizionare giubbotti, camicie, giacche e vestiti, ma deve anche garantire il comodo passaggio all’interno di essa.

La realizzazione di una cabina armadio è strettamente legata alle dimensioni dello spazio che si ha a disposizione, spazio che può essere ricavato nella camera da letto ma anche in spazi come ripostigli, antibagni, mansarde, oppure adibire una stanza vera e propria a guardaroba.

Non esiste una dimensione standard, ma esistono delle misure minime che bisogna rispettare al fine di ottenere una corretta progettazione e realizzazione.

Le dimensioni di una cabina armadio contemporanea devono essere almeno di 2 mq, in quanto vanno rispettate le seguenti misure minime:

  • profondità minima di 120cm, di cui circa 60 cm per i mobili e 60 cm per garantire il passaggio di una persona;
  • per le scarpe e le borse gli elementi ospitanti possono essere profondi da 26 a 40 cm;
  • per appendere i vestiti corti e i giacconi, occorrono moduli alti 120/140 cm, mentre per cappotti e vestiti lunghi, invece, c’è bisogno di 160 cm di altezza;
  • per appendere giacche, gonne e pantaloni piegati su grucce, bastano moduli alti 90cm (130cm se i pantaloni vengono appesi in modo disteso);
  • per quanto riguarda la larghezza, occorrono almeno 160 cm per avere il minimo di due scomparti verticali, e, in generale se si ha spazio, è consigliabile raggiungere circa 220-260cm per avere un guardaroba capiente.

Le cabine armadio possono essere realizzate seguendo di 2 soluzioni differenti:

  • in una stanza adiacente indipendente;
  • in un vano ricavato nella camera da letto esistente.

Le soluzioni più spaziose sono quelle in cui si realizza una cabina armadio a muro oppure la cabina si ricava in una stanza adiacente la camera da letto, come un ripostiglio, una camera inutilizzata o un bagno cieco. In questo caso, a parte per l’apertura di una porta di comunicazione, allestire una cabina armadio è molto semplice e immediato

Arredare con materiali naturali: una casa tra la tradizione e l’ecologia

Arredare casa con materiali naturali per un richiamo alla tradizione e per uno stile fresco e delicato, che ti aiuta a ritrovare la pace e la serenità in casa. Legno, vimini, rattan, cotone, lino… circondarsi di oggetti realizzati con questi materiali ti fa sentire più vicino alla natura. Emotivamente e nel concreto, perché scegliere questi materiali significa fare la propria parte per l’ambiente.

Diamo uno sguardo alle ultime tendenze in fatto di arredamento. Se sfogliamo le riviste, i blog autorevoli, i profili Instagram degli influencer di interior design… notiamo subito che c’è un grande ritorno all’utilizzo dei materiali naturali nell’arredamento, che richiamano alla natura e alla dimensione artigiana.

Legno, vimini e rattan la fanno da padroni per il mobilio e i complementi di arredo, i tessuti sono in fibre naturali, come la iuta, il lino, la canapa.

La palette di colori è neutra: legno chiaro, beige, sabbia, da abbinare al bianco per un arredamento delicato e tradizionale ma che non rinuncia alla modernità.

La presenza di piante in casa diventa sempre di più massiva, creando dei veri e propri scenari tropicali in casa, per sentirsi in pace come in un rilassante resort in Kenya senza dover prendere l’aereo.

L’arredamento con complementi di questi materiali naturali si sposa perfettamente con l’anima dello stile Urban Jungle, che vede appunto un rigoglio del verde in casa. Ma non solo. Si tratta di materiali versatili, che si abbinano con risultati ottimi allo stile nordico, ma anche al più colorato boho.

Call Now Button
Add to cart
× Scrivici Subito