Che tipo di cucina scegliere? – Arredamento Mantova – Binarreda

Anche se l’arredo di una cucina ha sempre al centro i nostri gusti personali, ci sono alcune regole di base che possono essere seguiti durante l’arredamento e la progettazione, al fine di sfruttare al meglio lo spazio e raggiungere un’estetica di tutto rispetto. Ma quali sono i tipi di cucina che possiamo scegliere? Qual è la disposizione più funzionale per la nostra casa? Ci sono delle regole da seguire per arredare questa stanza?

La cucina lineare è l’opzione più comune per i piccoli spazi. I mobili si trovano su una parete senza finestre. Gli elettrodomestici trovano spazio sotto il piano di lavoro mentre nella parte superiore abbiamo pensili e dispensa.

La cucina a Elle è forse uno dei layout più popolari nelle cucine di noi italiani. La disposizione segue due pareti ad angolo, creando un triangolo per un’area di lavoro efficiente. Con l’aggiunta di un tavolo centrale, la soluzione a Elle è ideale per qualsiasi famiglia.

La cucina a U viene considerata la disposizione più versatile in assoluto. Il lavello, il piano cottura e i piani di lavoro possono avere le giuste distanze, permettendo quindi a più persone di cucinare contemporaneamente senza alcun problema.

La cucina con isola è il tipo più in voga ultimamente. È importante tenere a mente il triangolo di lavoro, facendo così diventare l’isola il vero fulcro dell’ambiente, con il lavello, ma anche con il piano cottura a vista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Add to cart